Settore enologico, acetiero e oleario: prodotti per fermentazione, filtrazione, chiarificazione e stabilizzazione di vini e aceti. Prodotti per la filtrazione e trattamento di olio d'oliva e di semi. Biotecnologie (lieviti e derivati, batteri, enzimi) applicate all'industria alimentare. Igiene e disinfezione nei settori enologico, acetiero, oleario.
FML
Gestire la fermentazione malolattica in ogni situazione per migliorare l’equilibrio, la complessità e la qualità dei vini, risparmiare tempo e ridurre i costi “occulti”.
Lalvin 31®

Nei vini bianchi e rossi dà garanzie cinetiche anche in condizioni estreme di pH (3,0) e temperatura (13 °C), con ottimi risultati organolettici soprattutto nei confronti della struttura e della componente aromatica fruttata.

depliant scheda
PN4®

Ceppo selezionato dall'Istituto Agrario di San Michele all'Adige, conduce la fermentazione malolattica in un ampio range di condizioni, in particolare elevati tenori alcolici (15,5 % v/v) e di SO2 (50-60 ppm). Indicato per vini sia bianchi sia rossi.

depliant scheda
PN4® 1-Step

Versione 1-Step per le grandi masse e le condizioni particolarmente difficili. Ottimo connubio tra qualità ed economicità.

depliant
V22™

Lactobacillus plantarum selezionato dall'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza. Si tratta di un ceppo omofermentante (produce solo ac. lattico dagli zuccheri) ed è particolarmente indicato per condurre la fermentazione malolattica in vini con pH elevato (>3,5), contenendo l'aumento di acidità volatile.

depliant scheda
LATTIvante® DC

Miscela composita bilanciata, per attivare e regolare sapientemente la fermentazione malolattica.

depliant scheda
Lisozina DC

Battericida specifico per il controllo dei batteri lattici; contiene l'acidità volatile evitando fenomeni di spunto e di fermentazioni batteriche tardive e indesiderate.

depliant scheda